14 FEBBRAIO
L’Unitalsi su Radio Mater: essere buoni samaritani oggi
L’appuntamento radiofonico mensile, in occasione di San Valentino, celebra l’amore più grande, quello per il prossimo, praticato dagli operatori sanitari nei pellegrinaggi e non solo

Unitalsi_Lourdes
Domenica 14 febbraio, festa di San Valentino, su Radio Mater alle 18.15, la sezione lombarda dell’Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati Lourdes e Santuari Internazionali ) ricorda la festa degli innamorati celebrando l’amore più grande, quello per il prossimo. Il tradizionale appuntamento mensile sull’emittente mariana viene infatti dedicato al tema “Unitalsi: essere buoni samaritani oggi. Operatori sanitari nei pellegrinaggi e non solo”.

Al centro della rubrica “Per Maria a Gesù”, una trasmissione a cura di Adriano Muschiato e condotta da Vittore De Carli, saranno le testimonianze di infermieri, medici, farmacisti e operatori sanitari che accompagnano i pellegrinaggi mariani a Lourdes, Loreto, Fatima o Caravaggio.

Tra gli ospiti la dottoressa Maria Vittoria Dell’Acqua, responsabile medico regionale della Sezione lombarda dell’Unitalsi e membro dell’Hospitalitè Notre Dame de Lourdes, e il dottor Mario Botta, cardiologo oggi in pensione, che nel 1982 fu designato dal Bureau Médical di Lourdes per seguire San Giovanni Paolo II in occasione del suo primo pellegrinaggio alla grotta di Massabielle. I due medici apriranno anche una finestra sul Bureau Médical di Lourdes, il centro che raccoglie e studia la documentazione scientifica delle guarigioni inspiegabili. Tra le migliaia di dossier approfonditi sono 70, al momento, i casi riconosciuti dalla Chiesa come miracoli. Con il dottor Carlo Grossi, nefrologo, si parlerà del centro dialisi realizzato a Lourdes per dare modo anche alle persone dializzate di recarsi in pellegrinaggio.

Interverranno alla trasmissione l’assistente regionale monsignor Roberto Busti e Marco Maggi, consigliere regionale di Unitalsi e coordinatore con Maria Cristina Porro del gruppo giovani di Unitalsi. Maggi presenterà l’iniziativa “Amare è servire”, ciclo di testimonianze promosso dai giovani via Zoom che nel prossimo appuntamento del 18 febbraio avrà tra i suoi ospiti online suor Miriam di Gesù Risorto, una giovane religiosa francescana laureata in medicina, che racconterà ai giovani unitalsiani le esperienze che l’hanno portata a “servire Dio e gli uomini”.